Archivio

Archivio Maggio 2004

Il tempo e’ passato invano

25 Maggio 2004 13 commenti


Chi si ricorda il musical HAIR???
Chi ha avuto la fortuna di vederlo a teatro alla fine degli anni 60 nella sua forma piu’ pura e trasgressiva???
Chi ha visto il mitico film musicale di Milos Forman alla fine degli anni 80???
Chi si ricorda le bellissime canzoni ballate in piena euforia di liberta’,
Chi si ricorda canzoni come “Hair”, “Aquarius” o “Let the sunshine it”???
Canzoni che parlavano di pace e di liberta’????
Che urlavano NO alla guerra in Vietnam!!!
Che cantavano FATE L’AMORE E NON LA GUERRA!!!

Chi si ricorda????

Ho avuto la fortuna di rivedere questo musical qualche giorno fa a Milano….

Sono passati 35 anni e… cos’e’ cambiato da allora???

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Auto maledetta

21 Maggio 2004 19 commenti


Mia mamma abita in una grande casa con intorno un grande giardino, dove sgambettano, oltre i miei sei favolosi nipotini, sette meravigliose gatte, Fiorello (una cagnetta dolcissima) e il cane Rex (un pastore tedesco).
Si sa i gatti sono curiosi e girovaghi…. e amano andare in giro ad esplorare altri pezzi di mondo e altri giardini, andando a volte incontro a veri e propri pericoli.
Come attraversare la strada!!!
Ieri Tigrotta ha avuto questa traumatica esperienza….. ed e’ stata investita da una maledetta auto!
Ma e’ stata presa di striscio ed e’ riuscita a tornare a casa con una zampetta stritolata.
Ha lasciato una scia di sangue per la casa ed e’ andata a nascondersi.
Il nostro veterinario e’ venuta a prenderla e l’ha portata in ambulatorio, ma purtroppo non e’ riuscito a salvargli la zampetta e ha dovuto amputargliela!
E siccome era incinta, cosa che ancora non sapevamo…. ma avevamo solo il sospetto, ha dovuto sterilizzarla e ha dovuto togliergli i piccolini per via delle cure che dovra’ fare e gli antibiotici per evitare infezioni.

Povera piccola!

Ma e’ viva!!!

Il mio sentimento e’ un miscuglio tra rabbia e sconforto.
Sconforto nel vedere un esserino soffrire cosi’.
Lo ami, lo curi, lo consideri membro della tua famiglia e basta un niente e stravolge tutto.
Rabbia contro quelli che guidano forte e non rallentano neppure alla vista di un pedone…. figurati di un gatto!

Io guido la macchina da tanti anni….. e non ho mai investito ne’ una persona, ne’ un gatto, ne’ un riccio….. in poche parole non ho mai fatto incidenti!
E questo perche’ ho una guida attenta, sono prudente, rispetto i limiti…. vado piano dove possono verificarsi imprevisti, dove puo’ uscire un bambino che rincorre la palle, dove ci sono ciclisti, animali….. insomma….
perche’ non stare piu’ attenti a quello che ci puo’ succedere?
Anche questo e’ rispetto!!!
In fondo basterebbe cosi’ poco per evitare tragedie!!!!

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Il cielo e’ sempre piu’ blu

18 Maggio 2004 12 commenti


Domenica era una giornata incredibilmente limpida.
Il cielo non era semplicemente azzurro… ma blu.
Un blu cosi’ profondo come difficilmente si vede.
Il sole piu’ luminoso e lucente che mai.
Un vento caldo che ti accarezzava l’anima.
E tanta voglia di partire e andare da qualche parte per goderti fino al midollo questa splendida giornata.

Con il mio amico piu’ speciale sono andata a passeggiare in montagna!

Siamo andati a camminare su un monte delle nostre zone, e, ovviamente, una zona poco frequentata!
Abbiamo lasciato il lago maggiore alle nostre spalle e un’incredibile coda di macchine che si avviava verso il lago.
Risaliamo il monte, parcheggiamo l’auto, zaino in spalla, scarponcini ai piedi e arrampichiamo su per il sentiero, in mezzo al bosco e al canto del CU CU….

Siamo arrivati in cima al monte e una bellissima vista si apriva ai nostri occhi.
La catena delle alpi, monti e montagne, colline.
Distese di verdissimi boschi.
Lago maggiore e laghi minori.
E sopra di noi un incredibile e spettacolare cielo blu popolato dal volo dei rondoni.

Oltre alla vista meravigliosa era altrettando bello ascoltare la dolce musica della natura.

Il cinguettio dei rondoni.
Il fruscio del vento che arrivava da lontano e ti raggiungeva piano piano come l’onda del mare, accarezzandoti, accarezzando alberi e tutto cio’ che incontrava.
I rondoni seguivano la scia del vento e risalivano sempre piu’ in alto in quella danza di vento e natura.

Ci siamo sdraiati al sole ad ammirare questo bellissimo cielo infinito sopra di noi e ci siamo addormentati e io ho sognato di essere un rondone!
Ma un po’ lo ero davvero!

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Il potere della musica

17 Maggio 2004 8 commenti


Posso fare a meno di tante cose…
Posso fare a meno dei soldi…
Posso resistere senza amore…
Posso vivere senza lussi…
Posso stare senza pane o senza un buon dolcetto…
Posso sicuramente fare a meno della tv…
Posso restare senza auto…
Posso anche non mangiare la cioccolata…
Posso rinuciare a tante cose, ma non posso rinunciare alla musica!

La musica mi riempie, mi carica, mi commuove, mi mette allegria, mi fa viaggiare, mi rapisce, mi tranquillizza e fa tanta tanta compagnia.

L’altra sera ho assistito ad un concerto di musica classica e ne sono uscita entusiasta.
La sensazione di pienezza mi ha accompagnata per tutto il w-e e ha permesso alla mia vita e alle mie giornate di continuare in armonia con essa.

Il potere della musica e’ infinito, e ti rimane dentro!

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Un blog tira l’altro

14 Maggio 2004 12 commenti


Ma capperina…
Il blog e’ come la peste bubbonica!!!
Oddio, calma calma…. forse come paragone non e’ proprio corretto.
Meglio dire che blog e’ come mangiare una patatina.
Inizi col pensiero di mangiarne una sola …. e poi una tira l’altra finche’ non hai dato il fondo!
Oppure come le gustosissime ciliegie….
O forse come le calde e profumate caldarroste….
Una tira l’altra e alla fine, oltre il piacere di avere fatto il pieno, fanno venire pure il mal di pancia!

Per fortuna il blog non da’ questi problemi panciali, ma sicuramente ti tira da una parte all’altra e alla fine fai davvero il pieno!

Mi piace andare a curiosare nei blog degli amici che lasciano un pensiero nel mio e mi piace andare a leggere articoli passati, foto pubblicate, commenti di altri e da li’ altri bolg, altri articoli, altre foto e altri commenti….. e la scorpacciata di bolg continua!

Noto con piacere che c’e’ tanta gente che ha tanto da dire.
Noto con piacere che la comunicazione non manca.
Noto che tanti riescono ad esprimere quello che hanno dentro.
Noto con ancor piu’ piacere che tante persone sanno ascoltare, sanno capire e sanno consigliare.
Noto che ci sono tante persone attente, profonde, sensibili, intelligenti e anche spiritose.
Noto che c’e’ tanto rispetto e tanta voglia di stare in compagnia.

Ma perche’ allora, sembra, che nella vita reale diventa sempre piu’ difficile conoscersi, comunicare, aprirsi e ascoltare?

Wei gente…. ma siamo sempre noi che facciamo la terra!!!!!!!!!!!

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Buon compleanno Pralina mia

13 Maggio 2004 8 commenti


Maggio… il mese delle rose, del primo vero caldo, dei profumi della primavera, il mese delle rondini e della voglia di vivere.

Maggio e’ un mese che mi ha sempre portato cose belle e l’amore.

E’ stato a maggio, di tanti anni fa ho incontrato quello che poi divento’ il mio compagno di vita per tanti di anni.
Era anche Maggio quando conobbi il mio primo amore, quand’ero ragazzina!
A Maggio di qualche anno fa, e’ arrivato un grande amico e m’innamorai perdutamente.
E’ stato l’anno scorso a maggio che ho rincontrato quello che e’ l’attuale mio amico piu’ speciale.

Ma a maggio di due anni fa e’ arrivata lei.
La mia gattina Pralina!
Una mattina di maggio l’ho trovata sullo zerbino della mia casa.

Buon compleanno amorina mia!

Nella foto la mia Pralina (foto mia)

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Ma il rispetto per i morti?

12 Maggio 2004 7 commenti

Non so voi…. ma io non ce la faccio piu’!
Non sopporto e non tollero.
Non capisco e non capisco e non capisco.
Ma il rispetto per la morte non esiste piu’?!?
Mi riferisco a tutte le immagini che mi tocca vedere appena tento di guardare un tg o quando tento di aprire un giornale per leggere cio’ che accade nel mondo…
Quand’ecco…
una persona morta ammazzata o di morte violenta in prima pagina!
Capisco che succedono cose tremende, che la violenza non ha limiti e sono piu’ che d’accordo che e’ giusto dire le cose come stanno e quello che succede.
Ma io credo anche che, fare vedere un morto o un essere umano nell’attimo che viene ucciso, sia altamente disumano e contro ogni decenza.
Molto semplicemente per rispetto!
Per rispetto della morte!
Per rispetto dell’essere umano che e’ morto!
Per il rispetto dei parenti della persona morta!

O forse abbiamo bisogno di vedere per credere?
O forse abbiamo bisogno di emozioni forti?
O forse ci siamo talmente abituati al peggio che dobbiamo sempre peggiorare?

E se un domani ci capitasse di vedere in prima pagina la foto di un nostro caro in quelle condizioni senza nessun tipo di decenza…. forse capiremmo che il rispetto dei morti e’ sacro e basta!!!

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Il mio Fiorello preferito

11 Maggio 2004 7 commenti


Gatti gatti e rigatti…
sempre e solo gatti!!!!
Non dimentichiamoci di loro pero’,
non dimentichiamoci del vero amico dell’uomo,
dell’amico sincero e leale,
del compagno fedele che ti ama senza condizioni,
senza chiedere nulla,
solo un po’ di affetto e qualche carezza,
che ti segue ovunque e
che non ti tradisce mai!
L’altro peloso che si chiama cane, amico fedele e occhi come pezzi di cuore!
E’ arrivato il momento di presentarvi la mia cagnolina che si chiama FIORELLO!
Una dolcissima trovatella tutta nera e 2 occhioni scuri che parlano solo d’amore!
Amica sincera dei miei gatti!

Anche lei tutta una storia da raccontare…. ma c’e’ tempo e il tempo non manca.

Bau bau a tutti

Nella foto la mia Fiorello (foto del mio amico Robby)

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Sempre piu’ orso

10 Maggio 2004 12 commenti


Eppure una volta mi piaceva stare in mezzo alla gente, andare in discoteca, mi piaceva il casino….
Mah…..
Sara’ gli anni che passano!?
La vecchiaia che galoppa!?
Boh!!!!
Sta di fatto che mi sto riscoprendo sempre piu’ orso e a non sopportare gli ambienti troppo affollati.
Ieri pomeriggio sono venuti a trovarmi degli amici e dopo aver pranzato in trattoria, hanno voluto fare quattro passi nella mitica fattoria del mio paese.
(Cosa che io evito in assoluto e’ appunto di andarci la domenica pomeriggio, per il disastroso via e vai che c’e'!).
Come cambiano le cose che piu’ ti piacciono quando invece che quattro gatti c’e’ un’incredibile quantita’ di gente che passeggia qua e la’, animali rimbambiti in mezzo a tutto quel casotto, macchine che non trovano parcheggio e alzano polveroni da paura, bambini che urlano e sradicano piante per dare da mangiare alle mucche, bambini da picchiare che fanno scappare conigli o che tirano la coda ai gatti, ragazzini da fucilare che corrono dietro alle pecore, fanciulle che si tappano il naso per la puzza della stalla (ma stai a casa tua, dico io!), donnine che dall’alto dei suoi tacchi non riescono a camminare nel pantano del cortile, coda per prendere un gelato e senti anche chi litiga per “ma c’ero prima ioooo!”.
Giuro che mi sentivo un pesce fuor d’acqua e …. rimpiangevo le mie visite alla fatturia serali quando non c’e’ nessuno e quando gli animali sereni si apprestano a dormire!
Io mi domando:
ma tutta questa gente che si ammassa la domenica o alle feste o durante le vacanze, con tutta quella folla incredibile di altra gente….
ma si diverte???
Oppure sono io che sto diventando sempre piu’ orso e fuori dal “normale”???

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Pochi ma buoni

7 Maggio 2004 13 commenti


Sara’ che sono una persona molto semplice e senza tanti fronzoli,
sara’ che sto bene con poco,
sara’ che non mi sento alla conquista del mondo,
sara’ che mi basta quello che ho,
sara’ che mi godo quello che ho,
sara’ che ho poco e non ho particolari ambizioni,
ma non cambierei una virgola della mia vita!

La mia casa, come il mio blog, e’ aperto ai miei amici.

Preferisco avere pochi amici, ma veri e che durano nel tempo.

E la mia teoria e’:
meglio pochi, ma buoni, cosi’ puoi coltivare l’amicizia.
Il resto e’ tutta distrazione e alla fine serve a poco!

Categorie:Senza categoria Tag: ,