Archivio

Archivio Agosto 2004

La firma per un’estate cosi’

19 Agosto 2004 10 commenti


Quest’anno non posso proprio lamentarmi per il caldo!

Chi mi conosce sa quanto io amo il freddo, l’inverno, il caminetto accesso, la copertina, la gattina che dorme sulle gambe, i maglioni pesanti, sprofondare nella neve, scivolare sul ghiaccio e compagnia briscola ….
E, per ragion per cui, ahime’… non sopporto il caldo!

L’estate scorsa era stata per me un vero incubo!

A Milano si boccheggia per il caldo e l’afa, tanto piu’ che spesso e volentieri andava via la corrente e in ufficio saltava tutto e pure il condizionatore! E la temperatura saliva a 35° e oltre….

In treno l’aria condizionata era un lusso che sognavo quando mi abbandonavo su quel appiccicoso e sudaticcio sedile, e sprofondavo in un sonno che piu’ che sonno era uno stato di semi-coma da delirio…

A casa mia, che di solito non posso lamentarmi perche’ avendo i muri spessi come in tutte le case molto vecchie, all’interno si sente sempre il fresco…. l’anno scorso i muri avevano assorbito cosi’ tanto caldo e sole che quasi scottavano e nella mia camera da letto che rimane esposta al sole e al piano di sopra, la temperatura era fissa a 32° e ho dovuto dormire per 3 mesi sul divano, in sala al piano di sotto…

Quest’anno tutta un’altra storia, per fortuna!!!

A milano fara’ anche caldo….
Ma da me… nel varesotto, chiamato simpaticamente “il pisciatoio d’italia!”, sta piovendo praticamente da 2 settimane!!!!

E allora dormo nel mio letto e non sul divano!
Dormo al fresco e magari ci vuole pure la copertina!
Posso tenere chiuso cosi’ non entrano in casa le zanzare!
Mi addormento ascoltado la pioggia che cade e magari anche un po’ di temporale!
La mia gattina sta con me perche’ se piove lei non esce!

E che dormite che mi faccio!!!

Per altre estati cosi’ io ci metterei la firma!

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Pubblico la mia foto

18 Agosto 2004 10 commenti


Mentre tutti sono in vacanza (beh… quasi tutti),
mentre tutti si stanno godendo le tanto merite e sospirate vacanze,
mentre tanti staranno facendo il bagno al mare,
mentre tanti staranno ronfando all’ombra di una bella palma su qualche isoletta sperduta,
mentre tanti staranno gustando una granita alla menta,
mentre tanti staranno arrampicando su qualche sentierino di montagna,
mentre tanti staranno visitando un museo, una chiesa, una mostra o chissa’ cosa,
mentre tanti staranno dormendo col muso appiccicato al libro sotto il sole a rosolarsi,
mentre tanti staranno litigando con moglie/marito o figlio pensando che era meglio quando si stava peggio,
mentre tanti saranno su quel volo,
mentre altri su quel treno,
altri ancora su quella nave o col culo quadrato sulla solita macchina,
ecco mentre tutti sono a spasso e io sola a mandare avanti la baracca e il mio ufficio, pubblico la mia foto… cosi’ tanto per darmi una botta di vita e una carica di energia!

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Un’altra gattina abbandonata cerca casa

17 Agosto 2004 4 commenti


Certo che in questo periodo non e’ mai finita!!!!
Se non li abbandonano a casa mia, li abbandonano in giro.
E qualche buon’anima mi chiama o chiama mia mamma…

Mi ha appena chiamato mia mamma che stamattina una gattina disperata e’ stata trovata fuori dalla posta del paese e se qualcuno non andava a prenderla…. avrebbe fatto una brutta fine!

Ovviamente mia mamma l’ha gia’ portata a casa, ma avendo gia’ altri 7 gatti e 2 cani…. mi ha subito implorato di aiutarla a trovare qualcuno che l’adotti!

Non l’ho ancora vista ma la descrizione e’ questa:
gattina di circa 3 o 4 mesi, bianca a macchie e molto ma molto affettuosa!
Apparentemente e’ una bella miciottina, non ha ferite e non ha la congiuntivite agli occhi!

La gattina miagola e cerca sempre coccole e vuole trovare “una sua casa” e “qualcuno che le voglia bene”!

(zona varese)

Categorie:Senza categoria Tag: , , , ,

Magica e’ la notte

16 Agosto 2004 3 commenti


Buon sangue non mente e siccome nelle vene mi circola sangue felino, come tutti i gatti amo la notte ….. sicuramente, lo ammetto, piu’ del giorno!

Mi piace la notte, mi piace il buio, amo il fresco della notte, mi piace il silenzio che solo la notte ti fa sentire, mi piace la magia che solo di notte diventa reale, amo la notte perche’ e’ misteriosa, perche’ attraverso il buio puoi immaginare quello che con la luce del sole non puoi vedere, amo la notte perche’ e’ rilassante, e’ timorosa e puo’ essere spaventosa. Amo la notte perche’ e’ fatta per dormire, ma io, la notte non dormirei mai.

Non avevo ancora visto le stelle cadenti e allora venerdi’ notte ho trovato un rimedio a questa mancanza. Ho indossato un maglione, ho preso una coperta e sono salita sul monte piu’ alto vicino a dove abito. Ho trovato uno spiazzo bello ampio, ho steso la coperta, mi sono sdraiata e mi sono messa a guardare il cielo buio e pieno di stelle.
Le stelle cadenti non si sono fatte attendere e lo spettacolo e’ stato da brivido!
Solo che non mi sono venuti desideri da esprimere, ma solo… di fronte a tanta bellezza, di ringraziare chi sta lassu’ e ringraziarlo per tutto quello che mi offre tutti i giorni!
Cosa desiderare di piu’ di quello che gia’ ho…..!!!!!!!!

E poi amo…. cerco…. ammiro…. la luna! E non solo, parlo con lei e l’ascolo!

Tre settimane fa, con la luna piena che era cosi’ piena che la sola vista toglieva il fiato, con un’amica, sono andata, a mezzanotte, a fare il bagno al lago!
Vi lascio immaginare la sensazione di liberta’, di benessere… di pace, di tranquillita’, quando scivolando in una calda notte d’estate, in quelle acque tiepide, buie e del tutto calme…. del lago, illuminate solo da quella calda, tenera, dolce, e potente luna piena, riflettendo tutta la sua candida dolcezza, brillando… di luce sull’acqua del lago!

Cosa desiderare in piu’ dalla vita…….

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Piacevolmente pigra

12 Agosto 2004 6 commenti


Se qualcuno mi domanda come sono, come sono di carattere o come mi piace essere, rispondo subito:
“Sono piacevolmente pigra!”.

Oddio, nell’arco della mia vita mi sono definita anche in altri modi… piacevolmente triste,
piacevolmente malinconica,
piacevolmente arrabbiata,
piacevolmente disperata….

Ho sempre cercato di rendere piacevole un determinato mio modo di essere o di sentirmi, perche’ magari, preso da solo… non era un gran che bello!

Ma a differenza di prima e di alcuni eventi della mia vita poco felici, ora sentirmi “piacevolmente pigra” mi piace davvero tanto!

La pigrizia vista da sola non e’ proprio il massimo, pigrizia intesa nella fatica di fare le cose… oppure nella voglia di fare niente.
Ma questo non e’ il mio caso.

Perche’ io mi sento attiva e piena di energie, ma mi piace prendere tutto con calma e con tutta la tranquillita’ possibile e immaginabile, amo prendermi il tempo per delle sane dormite, del tempo a riposare sotto le fresche frasche. Mi piace oziare e godermi il dolce far nulla. Mi piace non sentirmi obbligata a fare le cose e tendenzialmente faccio solo quello che mi sento di fare.

Sia quando lavoro, quando cammino, sia quando faccio le mie cose, vedo amici, vado da qualche parte, quando guido la macchina, quando prendo il treno, quando vado in ferie, quando gioco, quando parlo….
qualsiasi cosa faccio mi piace prendermela con calma!

Se vedo che in un posto c’e’ aria di stress, tensioni, corse… o troppo casino, io vado dall’altra parte!

Pace e calma…… e’ tutto cio’ che desidero!

Nella foto la mia gatta Stella che in quanto a pigrizia e’ una vera star
(foto mia)

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Un altro gattino a lieto fine

11 Agosto 2004 13 commenti


Sabato sera ho festeggiato il mio compleanno con tutta la mia famiglia e amici in un bellissimo agriturismo in mezzo al bosco con tanti animali e soprattutto tanti gatti!
Una bella serata…
Una sana mangiata…
E tanti bei regali!!
Ma il regalo piu’ bello e’ arrivato la mattina dopo:

Ancora dormivo, quando sento un tenero miagolio che non riconoscevo
essere di uno dei miei soliti gatti.
Sapendo che Calzina (la gatta che ha partorito da poco e non so dove…) prima o poi si presentera’ con il suo seguito peloso, mi sono subito affacciata per vedere di chi era quel tenero “miaoooooo”!
Vedo un tigratino piu’ o meno di 2 mesi…. pero’ senza mamma Calzina o altri fratellini.

Scendo da basso e apro la porta di casa, col pensiero che il gattino, da buon randagino, sarebbe subito scappato a gambe levate!
(Chi conosce i gatti randagi sa che occorrono mesi prima di riuscire ad avvicinarli).
Invece il tenero gattino mi viene incontro alla velocita’ della luce e riesco subito a prenderlo in braccio e lui (perche’ vedo subito che e’ un maschietto) mette subito in moto le fusa a tutta birra e ron ron con le zampette che impastano!

E’ un bellissimo gattino, pulito, nessuna zecca, e’ bello cicciottello, gli occhi puliti e senza traccia di congiuntivite…. un gattino gia’ abituato all’uomo e alla casa…. e allora il dubbio che non sia un randagino, ma un gattino che qualcuno ha abbandonato da me, prima di partire per le vacanze!

La conferma quando entra in casa e si dirige subito nella cassettina e da bravo gattino educato, fa pipi’ e pupu’, scavando educatamente e coprendo il tutto con molto attenzione e…. si dirige verso il frigo… mi guarda e miagola come per dirmi: “ho fame!!!”.

Intanto Pralina dall’alto del frigo lo scrutava con tutto l’interesse del mondo senza perderlo di vista mezzo secondo.

Ovviamente mi sono subito resa conto che il gattino non era adituato a stare fuori insieme ai miei randagi, anche perche’ essendo l’ultimo arrivato si prendeva zampettate e soffiate da tutti!

Cosi’ ho chiesto un po’ in giro e ho gia’ trovato una famiglia che lo adotta!

Ieri il mio collega di lavoro e’ venuto a prenderlo e l’ha portato a casa sua!
L’ha chiamato Fidel e, sia lui che la moglie, sono gia’ pazzi e innamorati di lui!

Bene bene… un abbandono a lieto fine, perche’ sono sicurissima che Fidel non poteva andare a finire meglio!

Categorie:Senza categoria Tag: , , ,

Auguri alla mia umanina

6 Agosto 2004 9 commenti


Siccome domani la mia umanina non lavora e non guardera’ il suo blog, lascio oggi (cosi’ li vede) gli auguri di buon compleanno!

So che mi vuoi tanto tanto bene e che senza di me la tua vita sarebbe triste e vuota….

Tu sei la mia seconda mamma (dopo mamma Mascherina) e senza di te io sarei una gattina perduta!

Grazie di esserci e di occuparti di me, di tutti i miei fratelli e gli altri amici gatti, randagi e non!

Da quando mi hai accolto nella tua casetta, io so di essere una gatta fortunata, anche se tu continui a dire che la fortunata sei proprio tu ad avere me e tutti noi.

Una leccatina e morsicatina sul mento dalla tua Pralina monella e stronzina che vuole stare con te per tanti e tanti anni ancora!

(foto fatta dalla mia umanina a me)

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Chi si ferma e’ perduto

6 Agosto 2004 2 commenti


Ragazzi che fatica….
In questi giorni sto venendo a lavorare a Milano con la macchina.
Un po’ perche’ i treni sono un po’ soppressi (ma questa non e’ una novita’), un po’ perche’ speravo che le strade erano un po’ piu’ deserte, un po’ per dormire di piu’ e muovermi senza dipendere dagli orari dei treni, insomma un po’ perche’ siamo in agosto e voglio fare le cose con piu’ calma anche se non vado in ferie….
Ma lo stress dell’autostrada mi sta togliendo 10 anni di vita ognivolta!!!

Non so chi di voi conosce l’autostrada dei laghi…. ma e’ un vero attentato alla propria vita e salute!
Per prima cosa anche se siamo in agosto e’ sempre intasata di macchine e camion, seconda cosa, ovviamente dato che siamo in agosto, stanno facendo un po’ di lavori…… il risultato e’: SI SALVI CHI PUO’!!!

Premetto che non mi piace guidare, anche se a guidare non ho problemi e ho una guida attenta, sbrigativa, previdente, che rispetta le regole e limiti e non ho mai fatto incidenti per causa mia, ma guidare in quel pezzo di autostrada e’ la cosa che piu’ mi sta sulle scatole del mondo!

Nel tratto a 4 corsie le macchine ti passano da tutte le parti.. destra o sinistra e’ indifferente e oltre ad avere gli occhi sulla strada e sui 3 specchietti, devi immaginare o predere cosa potrebbe mai succedere!
I TIR grossi e brutti da paura che quando ti sfrecciano accanto ti spostano con la loro colossale massa e quando oso superarli con la mia fiestina… prego che in quell’attimo non gli venga la felice idea di partire anche loro in sorpasso oppure prego che la mia fiestina non abbia qualche improvviso problema… che ne so…. una gomma che scoppia, il volante che mi rimane i mano, il pedale del freno che si rompe, il cofano che si apre….
insomma….
mi rendo conto in quel momento che…
CHI SI FERMA E’ PERDUTO E NON C’E’ PERDONO!!!!

Poi ci sono quelli esagitati che credono di essere sulle piste da sci e si divertono a fare lo slalom tra le macchine e se non riescono a superarti si piazzano a culo dietro la macchina che se per caso ti tocca frenare… la frittata e’ fatta!!!

Poi ci sono quei macchinoni che non ho ancora capito che macchine sono: Toyota, peyota, coyotes…..(???) che quando ti passano accanto vedi praticamente solo le gomme e allora mi viene da domandarmi: “Ma sto andando alla Parigi Dakar o sto andando a Milano a lavorare????”.

Poi ci sono ovviamente quelli che sfrecciano a velocita’ della luce e gia’ a 1 kilometro di distanza ti lampeggiano gli abbaglianti per chiederti strada… e io gliela do’… tanto la strada mica e’ mia!!!

Poi ognitanto i cartelloni sopra l’autostrada che ti dice:
“1 morto su 2 e’ per eccesso velocita’”, oppure
“1 morto su 5 e’ per colpo di sonno”…..
Insomma caspiterina…. ma mica sono partita per fare la guerra!!!!!!!

Po ci sono i guidatori della domenica e aiuto…. da quelli e’ meglio stare alla larga e bisogna riconoscerli al volo, altrimenti sono cavoli amari!!!

Poi ci sono quelli che intanto che guidano, parlano al cellulare…. fumano la sigaretta, leggono il giornale….. e ……. si mettono le dita nel naso!!!!! E io mi domando: “Chissa’ cos’altro sanno fare contemporaneamente?”

Insomma ragazzi…. ma che vita sara’ mai questa!!!!!

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Attento Giombone che arriva il mio gattone

5 Agosto 2004 8 commenti


Ho sguinzagliato il gatto piu’ arrabbiato del cortile e pronto ai morsini e puzzette per il nostro Giombone!
Mai piu’ storie cosi’….. wei, altrimenti ti mando la pantera della mia Pralina e quella e’ tosta tosta!
Dopo graffi, morsi e puzzette pero’… c’e’ una dose di coccole, fusa e il messaggio che la vita e’ fatta a scale… un po’ si scende e un po’ si sale!

Categorie:Senza categoria Tag: , , ,

Il contatto continua

4 Agosto 2004 9 commenti


Ieri scrivevo di quanto e’ importante il contatto!
Il contatto di un bambino con la mamma, di come da piccoli si inizia a conoscere il mondo attraverso il contatto con gli oggetti intorno a noi, di come quando si e’ innamorati si riesce ad esprimere l’amore attraverso tutti quei piccoli e meno piccoli gesti di contatto, di quanto e’ importante tenersi in contatto per coltivare e continuare un’amicizia, del calore di un abbraccio, di una stretta di mano, della passione di un bacio, della confortante pacca sulla spalla da un amico, della mano salda della mamma…..
Quanti sono i contatti che posso darti tanto e quanti possono trasmettermi fantastiche e confortanti sensazioni di pace, sicurezza, amore, passione….

(bhe, al momento tralascio pugni e calci…)

Stanotte quando mi sono improvvisamente svegliata perche’ sentivo uno strano senso di caldo vicino a me e mi sono accorta che dormivano accanto, anzi appiccicati a me, tre dei miei gatti (Pralina a mo’ di orsetto, Giulietta in fianco alla gamba e Tondino sopra un piede), ho fatto questa riflessione:
Vedi… anche i gatti hanno bisogno del contatto!!!!
Infatti stanno sempre tra i piedi….
Un po’ per loro strusciarsi sulle gambe e’ come lasciarti il loro odore.
Un gesto territoriale come per dire “Sei di mia proprieta’!” e allora anche per noi umani toccare, accarezzare, sfiorare e cercare contatto, e’ come mischiare tutta una serie di nostri odori e farne tutt’uno!!!!

Categorie:Senza categoria Tag: ,