Archivio

Archivio Gennaio 2012

Merlina Merlina mia!

2 Gennaio 2012 4 commenti


Verso metà di novembre mi telefona una signora del mio paese.
Fuori da casa sua, aveva trovato una micetta tutta nera, che all’inizio aveva scambiato per un topolino… Quando la signora usciva in giardino per sbattere la tovaglia, la micetta usciva dal cespuglio per andare a mangiare le briciole, tanta era la fame che aveva! La Signora mi chiedeva aiuto. Lei non amava i gatti… e ne aveva paura, soprattutto dei gatti neri, ma quella gattina che cercava di entrare in casa e che mangiava tutto quello che le metteva giù, l’aveva intenerita tanto da voler fare qualcosa per aiutarla.
Dopo qualche giorno l’avevo già portata a casa… le avevo fatto il test per le malattie e l’avevo già sterilizzata. Quella gattina era troppo un amore per lasciarla in strada. Era troppo coccolona, dolce e spaventata…

L’ho chiamata Merlina e in casa mia si è sentita subito a suo agio.
Calzina all’inizio le soffiava di brutto… ma piano piano, come fa sempre, l’ha accettata e la gattina si è ambientata completamente.
Fin dall’inzio mi sono mossa per cercare di trovare qualcuno che l’adottasse… volevo trovare una casa giusta per lei… non volevo tenerla io perchè negli ultimi anni ho avuto un po’ di problemi…. volevo insomma darle una possibilità di vita migliore, che vivere nelle 4 mura di casa mia, con me che sono via tutto il giorno…

Dopo un mese non avevo trovato ancora nessuno. Ma sinceramente non avevo cercato un granchè… c’erano solo 2 giovani andati a vivere insieme da poco che si erano mostrati forse interessati…

Merlina ha portato nella mia vita una ventata di”bellezza”. Insieme alla mia solita e sempre più che amata Calzina, hanno reso i miei rientri a casa sempre più piacevoli.

Piano piano veniva anche lei a dormire sul mio letto, si faceva sempre coccolare. Mi leccava le mani e mi morsicava il pollice… Faceva le fusa a mille e miagolava, faceva i trillini…. e quando cucinavo, lei se ne stava bravina ad aspettare che le preparavo nel suo piattino un po’ di quello che stavo mangiando.

Adorava la pasta, il riso, la pastina…. tutto quello che mangiavo io, lo mangiava anche lei.

Un’amore di gattina! Una fortuna averla con me… e poi… era tutta nera, come la mia amatissima Pralina!!!

Tutta nera con una macchiolina bianca come una bavaglia sotto il collo e una meraviliosa macchia bianca a forma di cuore sul petto.

Poi un giorno, prima di Natale, i ragazzi mi chiamano.

Ci avevano pensato e mi chiedevano se potevano venire a vedere la gatta. Volevano adottarla!!!

Li ho incontrati a casa mia e l’impressione di questi ragazzi è stata subito positiva. Una bella coppia e seriamente interessati a Merlina….

Ho pensato al meglio per Merlina e ho deciso che gliela avrei data. Sarebbe andata in una bella casa grande con giardino… ho pensato che era la cosa giusta… così che tre giorni dopo l’accompagnavo nella sua nuova casa.

Bella casa, bella la coppia, una casa vissuta più della mia, tanta compagnia per la gatta, un bel giardino e pericoli di una strada, lontani….

Il distacco per me è stato straziante. Uscita da lì ovviamente ho pianto.

Ora mi manca. Mi manca un sacco quella bella ed affettuosa micia.

Penso di aver perso una cosa bella che mi era capitata. Penso che ormai la sentivo “mia” e  non capisco perchè l’ho lasciata andare… forse l’ho fatto davvero per farle fare una vita migliore o forse ho fatto felici questi ragazzi che continuano a ringraziarmi…. ma Merlina, la mia Merlina, mi manca davvero tanto.

 Cara Merlina ti auguro una lunga vita insieme ai ragazzi e tanto amore che riceverai e che darai…

Nella foto Merlina (foto mie)

 

 

 

Categorie:Argomenti vari Tag: